Batterie al litio ferro fosfato VICTRON

Sistema di gestione

Fornitore: Osculati
Le batterie VICTRON al litio ferro fosfato (LiFePO4 o LFP) hanno il bilanciamento e il monitoraggio delle celle integrati. È possibile collegare fino a dieci batterie in parallelo e fino a quattro in serie, così da poter assemblare un banco batterie da 48 V e 3000 A·h massimi. I cavi di bilanciamento/monitoraggio delle celle possono essere collegati in cascata e devono essere collegati ad un Sistema di Gestione della Batteria (BMS).

Sistema di gestione della batteria (BMS)
Il BMS si collega ai BTV e svolge le seguenti funzioni chiave:
1 - scollega o spegne il carico ogni volta che la tensione di una cella di batteria scende al di sotto dei 2,5 V;
2 - interrompe il processo di carica ogni volta che la tensione di una cella di batteria sale oltre i 4,2 V;
3 - Spegne il sistema ogni volta che la temperatura di una cella supera i 50° C;
4 - Effettua il bilanciamento delle celle;
5 - BMS fornisce fino a 200 A con qualsiasi carico in CC (inclusi inverter e inverter/caricabatteria);
6 - È possibile integrare ulteriori funzioni: vedere le schede tecniche specifiche del BMS.

Vantaggi:
1) Le batterie al litio ferro fosfato (LiFePO4 o LFP) sono le più sicure tra le tradizionali batterie agli ioni di litio. La tensione nominale di una cella LFP è di 3,2 V (piombo acido: 2 V/cella). Una batteria LFP da 12,8 V è quindi formata da 4 celle collegate in serie; una da 25,6 V, invece, da 8 celle collegate in serie.
2) Fino al 70% di spazio e peso in meno rispetto alle batterie tradizionali.
3) Una batteria al piombo acido smette di funzionare prematuramente per solfatazione se:
" lavora per lunghi periodi di tempo in modalità deficitaria (ossia raramente, o quasi mai, la batteria è completamente carica);
" viene lasciata parzialmente carica o, peggio ancora, totalmente scarica.
Una batteria LFP non ha bisogno di essere completamente carica. In caso di carica parziale, la durata di vita addirittura aumenta leggermente in confronto al caso di carica completa. Questo è uno dei vantaggi principali delle batterie LFP rispetto alle batterie al piombo acido.
4) Altri vantaggi sono l'ampio intervallo della temperatura di esercizio, le eccellenti prestazioni del ciclo di carica, la bassa resistenza interna e l'elevata efficienza (vedi sotto).

A partire da:

868,00 €

Scegli il modello

SPEDIZIONE IN: 1 GIORNO 4/5 GIORNI NON DISPONIBILE
Codice Prezzo Descrizionemisure mmPeso
284,50 € 227,20€
PZ
Aggiungi
al carrello
Sistema di gestione BMS-'>-
3.594,00 € 3.407,70€
PZ
Aggiungi
al carrello
Batteria 300 Ah345x425x274'>51
2.599,00 € 2.441,30€
PZ
Aggiungi
al carrello
Batteria 200 Ah295x425x274'>42
1.689,00 € 1.584,30€
PZ
Aggiungi
al carrello
Batteria 160 Ah320x338x233'>33
914,00 € 867,20€
PZ
Aggiungi
al carrello
Batteria 60 Ah235x293x139'>12

I prezzi sul sito sono validi solo per acquisti online

Batterie al litio ferro fosfato VICTRON

Le batterie VICTRON al litio ferro fosfato (LiFePO4 o LFP) hanno il bilanciamento e il monitoraggio delle celle integrati. È possibile collegare fino a dieci batterie in parallelo e fino a quattro in serie, così da poter assemblare un banco batterie da 48 V e 3000 A·h massimi. I cavi di bilanciamento/monitoraggio delle celle possono essere collegati in cascata e devono essere collegati ad un Sistema di Gestione della Batteria (BMS).

Sistema di gestione della batteria (BMS)
Il BMS si collega ai BTV e svolge le seguenti funzioni chiave:
1 - scollega o spegne il carico ogni volta che la tensione di una cella di batteria scende al di sotto dei 2,5 V;
2 - interrompe il processo di carica ogni volta che la tensione di una cella di batteria sale oltre i 4,2 V;
3 - Spegne il sistema ogni volta che la temperatura di una cella supera i 50° C;
4 - Effettua il bilanciamento delle celle;
5 - BMS fornisce fino a 200 A con qualsiasi carico in CC (inclusi inverter e inverter/caricabatteria);
6 - È possibile integrare ulteriori funzioni: vedere le schede tecniche specifiche del BMS.

Vantaggi:
1) Le batterie al litio ferro fosfato (LiFePO4 o LFP) sono le più sicure tra le tradizionali batterie agli ioni di litio. La tensione nominale di una cella LFP è di 3,2 V (piombo acido: 2 V/cella). Una batteria LFP da 12,8 V è quindi formata da 4 celle collegate in serie; una da 25,6 V, invece, da 8 celle collegate in serie.
2) Fino al 70% di spazio e peso in meno rispetto alle batterie tradizionali.
3) Una batteria al piombo acido smette di funzionare prematuramente per solfatazione se:
" lavora per lunghi periodi di tempo in modalità deficitaria (ossia raramente, o quasi mai, la batteria è completamente carica);
" viene lasciata parzialmente carica o, peggio ancora, totalmente scarica.
Una batteria LFP non ha bisogno di essere completamente carica. In caso di carica parziale, la durata di vita addirittura aumenta leggermente in confronto al caso di carica completa. Questo è uno dei vantaggi principali delle batterie LFP rispetto alle batterie al piombo acido.
4) Altri vantaggi sono l'ampio intervallo della temperatura di esercizio, le eccellenti prestazioni del ciclo di carica, la bassa resistenza interna e l'elevata efficienza (vedi sotto).

Catalogo prodotto 12.415.20
Catalogo prodotto 12.415.20
Scarica PDF
Catalogo prodotto 12.415.09
Catalogo prodotto 12.415.09
Scarica PDF
Catalogo prodotto 12.415.07
Catalogo prodotto 12.415.07
Scarica PDF
Catalogo prodotto 12.415.05
Catalogo prodotto 12.415.05
Scarica PDF
Catalogo prodotto 12.415.01
Catalogo prodotto 12.415.01
Scarica PDF

Aderisci alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.

Ordini veloci

Il 90% degli ordini viene spedito in 24H. Vedi subito disponibilità e tempistiche

Professionisti del settore

Lavoriamo e diamo assistenza nautica dal 1982. Troverete personale esperto e gentile nell'assistervi

Pagamenti sicuri

Scegli tra Paypal, Carta di Credito, Postepay e Bonifico Bancario

Imballaggi riciclati

Utilizziamo solamente imballaggi provenienti da materiale riciclato all'interno del nostro stesso negozio